Incontro RadART in Italia

Nell’ambito del progetto RADart, sostenuto dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea, l’Osservatorio di Genere ha preso parte alla scrittura di un Manuale UE per gli Operatori Giovanili che ora può essere scaricato gratuitamente dal sito ufficiale del progetto.

Il manuale contiene metodologie creative e digitali per riconoscere e prevenire i processi di radicalizzazione violenta dei giovani ed è stato realizzato grazie alla collaborazione di cinque organizzazioni partner: Merseyside Expanding Horizons (UK) in collaborazione con Town Hall Kostryzn nad Odra (Polonia), Osservatorio di Genere (Italia), Le Foyer des Jeunes des Marolles (Belgio), Élan Interculturel (Francia).

Perché gli operatori giovanili hanno bisogno di questo manuale

I giovani sono i più colpiti dal fenomeno dall'estremismo violento, sia come vittime che come carnefici. Questo accade per diverse ragioni:

  • Come dimostrato da diversi studi psicologici, i giovani agiscono in modo più impulsivo, hanno più fiducia negli altri e sono pronti a correre maggiori rischi
  • Mancano di esperienza, non hanno un posto stabile nella società e hanno la tendenza a esplorare valori e identità diverse. 
  • Non hanno impegni e responsabilità tali da impedire loro di dedicarsi ad attività rischiose (come il lavoro e la famiglia). 

L’animazione socioeducativa, rafforzando i "fattori protettivi" come la famiglia, gli amici e l'istruzione, si pone come fine proprio quello di stabilizzare la vita dei giovani, proteggerli dai comportamenti negativi e ridurre al minimo la loro esposizione ad essi.

Con il Manuale RADart, abbiamo utilizzato l’arte come veicolo per sviluppare strumenti, approcci e metodologie innovative, creative e cooperative per gli Operatori Giovanili (Youth Workers). 

L’obiettivo è duplice:

  • Da un lato il Manuale aiuta gli Youth Workers a sviluppare competenze per prevenire atteggiamenti di radicalizzazione violenta – come il razzismo, la xenofobia o l'estremismo politico –che possono colpire gruppi di giovani particolarmente emarginati che vivono in contesti svantaggiati.
  • Dall’altro, gli approcci artistici e innovativi proposti permettono ai giovani di sviluppare consapevolezza e pensiero critico.

 

Cosa puoi trovare nel Manuale

Il Manuale si divide in una parte teorica e una pratica.

La prima si apre con una descrizione del contesto contemporaneo a livello europeo e mondiale in relazione al fenomeno della radicalizzazione violenta, poi approfondisce le caratteristiche dei diversi tipi di radicalizzazione esistenti e individua i segnali di allarme per riconoscerli. 

La seconda parte contiene, invece, suggerimenti, buone pratiche e attività utili a potenziare quelle competenze che possono aiutare gli operatori giovanili ad avere un approccio più efficace alla lotta alla radicalizzazione utilizzando l'arte come veicolo principale.

Infine, il Manuale si conclude con un glossario per mettere a fuoco i concetti fondamentali e rintracciarli più facilmente.

 

Il contributo dell’Osservatorio di Genere

L’Osservatorio di Genere ha preso parte alla realizzazione del Manuale sia per quanto riguarda il lavoro di analisi del contesto italiano, sia per quanto riguarda l’ideazione di metodologie innovative.

Relativamente al primo punto, abbiamo condotto una ricerca in merito ai segnali da riconoscere per identificare i differenti tipi di radicalizzazione violenta.

Poi, con la collaborazione dell’artista Aurora Carassai, di Brian Rodrigo Orellana Pineda e della fotografa Simona Muscolini, abbiamo ideato e testato acune metodologie innovative che utilizzano l’arte come mezzo per contrastare la comparsa di prime forme di radicalizzazione violenta.

FotoCingoli

Attraverso il coinvolgimento delle artiste e formatrici interne all’associazione abbiamo proposto e sperimentato:

  • Un laboratorio di fototerapia che lavora sull’identità come conoscenza di sé stessi e della realtà che ci circonda, sull’accettazione del cambiamento e della diversità.
  • Un’attività basata sulla scultura per incrementare e incentivare la socializzazione e la connessione tra i partecipanti, in contrapposizione all’isolamento e all’autoreferenzialità
  • Un’attività artistica libera che, attraverso il collage, stimola il dialogo, il rispetto e la collaborazione tra i partecipanti fino alla produzione di un unico elaborato finale che racchiuda le peculiarità di tutti.

Tutte queste attività sono descritte nella seconda parte del Manuale, dedicata, appunto alle buone pratiche.

 

Come scaricare e utilizzare questo manuale

Puoi scaricare il Manuale dell'UE per gli operatori giovanili dalla sezione "Risorse" del sito web ufficiale del progetto RADart: clicca qui per leggerlo subito.

Tutto il materiale contenuto nel Manuale è distribuito con Licenza Creative Commons del tipo “Attribuzione, Non Commerciale, Non Opere Derivate, Condividi allo stesso modo”.

Questo significa che sia noi che tutti partner RADart siamo felicissimi che il Manuale venga utilizzato da quanto più persone possibile, purché venga sempre inclusa una menzione della paternità dell’opera.

Inoltre, ti chiediamo di farci sapere in che modo hai utilizzato il manuale scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

SCARICA IL MANUALE

 

 

 

Cyberincluding Goes Europe

logo_definitivo_goes.jpg

Cyberincluding Goes Europe: Instructions for Use to Contrast Bullying and Cyberbullying

ClikHereLaw

Cyberincluding Goes Europe: we drafted a law to contrast cyberviolence

ClikHereLaw

Tesseramento OdG 2022

DiSeraTraguarditesseramento.png

Disponibile il ToolBox e "Embody the role" per prevenire e contrastare bullismo e cyberbullismo

Gioco Empowerbox 2

RADart - Erasmus+

logo_72_Radart.png

Riconoscersi partigiane e partigiani. Costruzione di un'appartenenza

locandina_severino_foto evento facebook.jpg

EmpowerBox - Collabora Partecipa Ispira

WhatsApp Image 2021-03-17 at 20.00.50 (1).jpeg

19 maggio 2022 Premiazione della V edizione di "Sulle vie della parità nelle Marche" a Camerino

gruppoPremiazione Piccola

N.O.I. - Next Opportunity Involvement

logo-noi-png (1).png

Di sera | La rubrica letteraria dell'OdG

Copia di Traguardi.png

Traguardi | Approfondimenti e reportage

Traguardi

Novità ODG Edizioni

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie le biografie delle donne votate nel contesto del progetto social #leviedelledonnemarchigiane promosso dall’Osservatorio di Genere e accolto dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata al fine di recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.   

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume restituisce i risultati delle attività realizzate nell’ambito del progetto FAMI-450 La lingua per l’inclusione sociale e la cittadinanza. Percorsi di insegnamento e apprendimento dell’Italiano L2 per soggetti vulnerabili nelle province di Fermo e Ascoli Piceno

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie i contributi di 12 donne che hanno partecipato all'iniziativa social Donne di Testa lanciata dall'Osservatorio di Genere e accolta da CGIL, CISL e UIL, dalla Commissione per le Pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche e dal Consiglio delle donne di Macerata al fine di rimettere in circolo il sapere femminile in diversi ambiti con uno sguardo alle tematiche di genere.

 

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume di Chiara Donati e Marco Biancucci nasce dall’incontro della ricerca storiografica con la fotografia, della prospettiva nazionale con quella regionale, delle storie di vita di partigiani e partigiane più o meno note.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

L'e-book Gates No Frontiers è uno degli output del progetto Walls and Integration: Images of Europe building Wai, presentato dal Comune di Macerata nell'ambito del  programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro (cod. progetto 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

L'e-book così come tutte le altre attività di WAI sono state finanziate e rese possibili dal programma europeo Europa per i cittadini.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Gates No Frontiers is one of the outputs of Walls and Integration: Images of Europe building (WAI), a project, presented by the Municipality of Macerata (Comune di Macerata) of within the Europe for Citizens Program and approved by the European Commission. It gained funding for one hundred thousand Euros (project code 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

The e-book collects the materials, the pictures and the results of the research for the travelling exhibit, "Gates no frontiers"!

This e-book, realized for the WAI project, are freely downloadable from the WAI website!

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Manuale per insegnanti ed educatori che raccoglie strategie e azioni per prevenire, mitigare e contrastare il bullismo e il cyberbullismo.

 

Di piu'...

Come avere i volumi delle ODG Edizioni?

Per contatti e informazioni: 

educazione@osservatoriodigenere.com

Per concordare un appuntamento Tel. +39 351 893 0932

 

Diventa socio dell'Osservatorio di Genere e tesserandoti potrai sostenere l'associazione con un contributo che potrai versare con

- Bonifico intestato a:

Osservatorio di Genere 

IBAN: IT11 C030 6909 6061 0000 0017 941 

 

- Paypal: odg@osservatoriodigenere.com o attraverso il modulo presente nel riquadro qui in basso, se ci si connette da pc o notebook, o in fondo alla pagina, se ci si connette con smartphone o altro dispositivo mobile, cliccando sul pulsante giallo "donazione"

 

- Direttamente nella sede dell'Osservatorio di Genere

via Marche, 84 - Macerata

Tel. +39 351 893 0932

 

- Durante gli eventi pubblici dell'OdG 

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Newsletter

Notizie dalla rete