Il 2 dicembre 2013 hanno preso avvio le attività di AGE («Amnesia Gulag in Europe»), progetto europeo nell’ambito dell’azione Active European Remembrance del programma Europe For Citizens.

La prima fase del progetto è denominata “Le ragioni dell’amnesia dei Gulag: la didattica della memoria nel territorio di Macerata” e il periodo di durata è dal 2 dicembre 2013 al 15 aprile 2014.  

Essa prevede:
- la realizzazione di corsi di formazione nelle scuole del territorio sul tema dei Gulag in Europa: già 6 scuole superiori hanno garantito la partecipazione ai corsi con più di 600 studenti.
- la mostra fotografica «Gulag» dell’artista polacco Tomasz Kizny in uno dei luoghi più significativi di Macerata. La mostra, composta da ben 95 pannelli fotografici unici nel loro genere, sarà esposta per 4 settimane nella primavera del 2014.

Oltre al Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali dell’Università di Macerata, leader del progetto, sono partner dell’iniziativa: l’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione delle Marche e dell’Età Contemporanea (ISML) di Ascoli Piceno, l’Associazione Bz 1999 di Bolzano, l’Istituto d’Istruzione Superiore “Einstein-Nebbia” di Loreto, l’Osservatorio di Genere di Macerata, l’Associazione Università per la pace di Ancona, l’Università di Edimburgo e il Genocide and Resistance Research Centre (Lggrtc) di Vilnius.

Il sito del progetto è www.amnesiagulag.eu.
La pagina facebook del progetto è "Age - Amnesia Gulag in Europe".

AGE è anche sulla pagina facebook dell'Osservatorio di genere: seguiteci, vi troverete foto, news e tanto altro