8MARZO 1


Il 19 febbraio presso la Sala Castiglioni della Biblioteca comunale "Mozzi Borgetti" di Macerata, la giuria del concorso didattico Sulle vie della parità nelle Marche (I Edizione) si è riunita per visionare e valutare i lavori pervenuti dalle scuole.
 
La Giuria ha assegnato i seguenti premi speciali:
 
  • Premio per il Progetto più Originale: I.I.S "A. Olivetti" Polo 3 Fano (classe 5°C) con il progetto "Mameli Rap"
  • Premio per il Progetto più Innovativo: I.T.E "A. Gentili" Macerata (classe 4°D SIA) con il progetto “Strade che aggregano - Vie al femminile Macerata” e focus su “La piccola umanità internata: il vicolo delle orfane”
  • Premio per scuola del cratere, I.T.E "A. Gentili" Macerata (classe 4°D) con il progetto “Strade che aggregano - Vie al femminile Macerata” e focus su “La piccola umanità internata: il vicolo delle orfane”
e ha individuato la seguente graduatoria:
 
  • Primo Premio: I.I.S "A. Olivetti" Polo 3 Fano (classe 5°C) con il progetto “MEMORIE DI DONNE - STAFFETTE PER LA LIBERTÀ” 
  • Secondo Premio a pari merito: I.I.S.S "C. Urbani" Porto Sant'Elpidio (classe 3°D) con il progetto “Dalle strade del Rione alle vie dell’emancipazione e dell’identità: le Cappellette sangiorgesi” e I.I.S "E. Mattei" Recanati (classi 2° A e 2° C) con il progetto “Donne Storiche di Recanati"
  • Terzo Premio: I.I.S.S "C. Urbani" Porto Sant'Elpidio (classe 3°D) con il progetto "Il ruolo produttivo delle donne nella realtà elpidiense"
 
La premizione ufficiale ci sarà l'8 marzo ad Ancona presso la Sala "Pino Ricci"- Palazzo delle Marche alle ore 10.00
 
Il concorso Sulle vie della parità nelle Marche è promosso dall'Osservatorio di Genere con il patrocinio della Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche (CPO) e del Consiglio delle Donne del Comune di Macerata, in collaborazione con il Sistema Museale dell'Università di Camerino, il blog di divulgazione astronomica delle Nane Brune, CGIL Marche, CISL Marche e UIL Marche con il contributo del Soroptimist Club Fermo. Sulle vie della parità nelle Marche è parte del concorso nazionale Sulle vie della parità (Edizione V) indetto da Toponomastica femminile e sostenuto da FNISM, con la partecipazione di Società Italiana delle Storiche, UISP, Acume e Libera Università di Alcatraz.