L’Osservatorio di Genere è un’associazione culturale per gli studi di genere, la promozione delle pari opportunità e della cittadinanza attiva.

Dal 2011, anno di fondazione, ha realizzato diverse progettazioni, anche europee, su tematiche di genere e di parità, con rilevanza scientifica (seminari, convegni, studi, laboratori).

L’associazionismo, come motore indispensabile della cittadinanza attiva, richiede un impegno diffuso e condiviso. L’Osservatorio di Genere è aperto ai pensieri e alle volontà di coloro che riconoscano l’urgenza di una partecipazione politica sentita ed autentica.

Dal 2015 è membro del network Educare alle differenze. Dal 2016 collabora con l'associazione Toponomastica femminile e dal 2017 grazie alla sottoscrizione di una convenzione tra Tf e OdG, l'associazione è referente territoriale per la provincia di Macerata.  

L'Osservatorio di Genere è impegnato a:

  • Promuovere attività di ricerca, di formazione, di istruzione, di didattica per la piena valorizzazione delle differenze (culturali, sociali, di genere). 
  • Sviluppare e realizzare attività formative per la piena attuazione della cittadinanza attiva e per l’accesso al lavoro delle donne. 
  • Valorizzare l'empowerment femminile nel mondo contemporaneo, contro ogni forma di discriminazione, nelle diverse età generazionali. 
  • Sensibilizzare soprattutto i giovani per promuovere azioni di contrasto della violenza maschile contro le donne, in rete con enti e associazioni.
  • Dare impulso a progettazioni di prevenzione della violenza di genere nelle giovani generazioni.

 

Come aderire all'OdG?

L’adesione all’Associazione è libera e aperta a tutti coloro che ne condividono lo spirito e gli ideali nonché le norme statutarie.

Possono essere soci le associazioni locali, comitati di cittadini, circoli e strutture di base di associazioni nazionali e movimenti, le realtà produttive e gli enti pubblici e privati italiani e stranieri. Da parte di soci collettivi, la domanda di adesione dovrà essere presentata al Consiglio Direttivo che ne valuterà l’ammissione. I soggetti collettivi dovranno allegare alla domanda una copia dello statuto e i documenti ritenuti necessari dai richiedenti per descrivere l’attività svolta da quel soggetto collettivo, indicando un proprio rappresentante nelle assemblee.

 

Dove siamo?

Via Marche 84

62100 Macerata

 

ore 9.00-13.00

martedì - mercoledì - giovedì

 

contentmap_plugin