Nonostante il periodo che stiamo vivendo, non abbiamo voluto rinunciare ad una degna conclusione della terza edizione del concorso disattico "Sulle vie della parità nelle Marche".

L'appuntamento è fissato per l'8 maggio 2020 alle ore 15.30, con una cerimonia virtuale a cui si potrà assistere in diretta dalle pagine faceook dell'Osservatorio di Genere e della Commissione per le pari opportunità fra uomo e donna della Regione Marche.

L'Osservatorio di Genere e la CPO Regione Marche insieme a tutti i partner hanno voluto così dare il giusto riconoscimento pubblico ai ragazzi e alla ragazze, ai bambini e alle bambine che hanno lavorato con impegno per l'iniziativa.

 

Come sempre, lo ricordiamo, l'iniziativa è parte del concorso nazionale “Sulle vie della parità” indetto da Toponomastica femminile e, nelle Marche, è organizzato e promosso dall'Osservatorio di Genere con il patrocinio della CPO della Regione Marche, con la collaborazione del Consiglio delle donne del Comune di Macerata, dal Sistema museale – Università di Camerino, da CGIL, CISL e UIL. Questa terza edizione ha anche il contributo di COOP Alleanza 3.0.

vie della parità nelle marche terza edizione

Le scuole vincitrici

6 le scuole marchigiane vincitrici di questa terza edizione:

la 3C “Grafica e Comunicazione” Istituto di Istruzione Polo3 Fano (PU) che con il progetto multimediale Luisa Palazzi Gisberti: l’Educazione Inclusiva si è aggiudicato il Premio “Percorsi di genere” e una menzione speciale;

le classi 5BP/ 4AP dell’IIS “Luigi Donati” di Fossombrone (PU) con il progetto Adele Bei si sono aggiudicate il Premio “Il viale delle Giuste”;

pluriclasse 1-2 Istituto scolastico Rotella Montalto - Scuola primaria “Cesare Battisti” di Carassai (AP) si è aggiudicata il Premio “Giochi” - scuola primaria grazie al progetto A scuola di parità;

la 3^A Scuola “Temistocle Calzecchi Onesti” - Monterubbiano (FM) si è aggiudicata il Premio per la Sezione “Lavoro” - Scuola secondaria di I grado con il progetto Wanda Scialè: storia, tradizione, amore per la vita;

le classi 1E e 4D del Liceo Scienze Applicate dell’amministrazione dell’IISS “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio (FM) con il progetto DonnA mare e la 3^A Scienze umane - Scuola Secondaria superiore “Stella Maris” di Civitanova Marche (MC) con il progetto Racconti di donna: un ponte di parole si aggiudicano a pari merito il premio per la Sezione “Lavoro” - Scuola secondaria di II grado.

I premi

Come nella seconda edizione le scuole vincitrici riceveranno dei premi in denaro, delle opere artistiche realizzate ad hoc per il concorso da Luisa Gianfelici, Elena Borioni, Aurora Carassai, Daniela Scriboni, Stefania Ciucani e dei libri offerti dalla Regione Marche e dalla COOP Alleanza 3.0.

Ci riserviamo d'accordo con Meri Marziali, presidente della CPO Regione Marche, di organizzare non appena possibile una cerimonia ad Ancona in cui consegneremo gli attestati, i premi in denaro e le opere artistiche di persona ai ragazzi e alle ragazze, ai bambini e alle bambine.

I libri invece saranno spediti subito dopo la video-premiazione dell'8 maggio.

Parteciperanno alla video-premiazione in qualità di ospiti:

Loretta Campagna (Toponomastica femminile), Francesca Faedi (astrofisica), Enrico Quarello (Responsabile Politiche Sociali Coop Alleanza 3.0), Nicoletta Grifoni (Direttrice Tg3 Marche).

Ovviamente saranno presenti tutti i partner del concorso e le scuole vincitrici.

La video-premiazione si aprirà con i saluti istituzionali di Antonio Mastrovincenzo (Presidente del Consiglio Regionale delle Marche).

Saranno poi Meri Marziali (presidente CPO), Claudia Santoni (presidente OdG), Silvia Casilio (vicepresidente OdG), Ninfa Contigiani (Consiglio delle donne – Comune di Macerata) a gestire i lavori nel corso della video-premiazione.

 

La pagina fb dell'Osservatorio di Genere