17:00-17:30 - Salone del Libro di Torino

Padiglione 1 C44 - D43

Marche al femminile

Con Silvia Casilio, Irene Manzi, Meri Marziali

In collaborazione con la Commissione Pari Opportunità delle Marche

La presentazione del libro Le vie delle donne marchigiane: non solo toponomastica (ODG Edizioni) si intreccia con la presentazione di Matria, Rassegna letteraria sul pensiero femminile

 

 

La XXXII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino resterà per le Marche un’edizione speciale. Nella sua longeva presenza alla kermesse del libro è per la prima volta “Regione ospite”.

Per noi dell'Osservatorio di Genere è un piacere e un onore presentare in questa occasione #leviedelledonnemarchigiane, un progetto, un volume, un'intuizione che negli anni ha avuto numerosi sviluppi coinvolgendo bambini e bambine e moltissimi ragazzi e ragazze delle Marche.

La costruzione di uno spazio urbano e i nomi che a questo spazio urbano si attribuiscono rispondono solitamente alla necessità che una comunità ha di edificare un immaginario collettivo in cui sia possibile riconoscersi ed identificarsi. 

Raccontando storie di donne di grandissimo spessore ma rimaste quasi del tutto invisibili, si vuole lavorare alla costruzione di un nuovo immaginario collettivo, più inclusivo e paritario, capace di parlare soprattutto alle nuove generazioni.

Il progetto vuole essere uno spazio di riflessione e di approfondimento necessario a comprendere quanto sia urgente un ripensamento degli spazi urbani e l'importanza della memoria. Questa ultima si costruisce nel contatto relazionale con gli altri e assume significato rispetto al patrimonio condiviso di valori e di storie che vengono raccontate e diffuse; storie di uomini e anche di donne. 

A Torino racconteremo le storie delle nostre donne e attraverso loro parleremo delle Marche, di Resistenza, di conquiste sociali e di contraddizioni. Faremo del racconto di storie, la narrazione della Storia, la nostra Storia.