Il progetto Genere Azione, di cui è capofila il Faro soc. coop onlus, in collaborazione con l’Osservatorio di Genere, è entrato nella seconda fase delle azioni previste.

Nella prima fase THINKS abbiamo radunato la “squadra” delle giovani e dei giovani partecipanti, avviando i primi approfondimenti .

Silvia Casilio, Claudia Santoni, Loredana Guerrieri dell’Osservatorio di Genere ed Elisa Giusti, dello sportello antiviolenza Civitanova Marche (Il Faro), hanno introdotto le tematiche delle differenze di genere, delle pari opportunità e della cittadinanza attiva.

Partendo da una “Introduzione al genere”, con approfondimenti teorici e analisi di storia e contesto socio politico, siamo passati a parlare di "Comunicazione di genere: la donna dalla carta stampata ad internet " e "Genere, mondo del lavoro e discriminazione ".

E’ stato poi fatto un focus su "Rappresentazioni e autorappresentazioni delle donne nel Novecento" e sul tema"Famiglia e cambiamenti".

Genere Azione Ciak si gira contro la violenza civitanova

 

Genere Azione Ciak si gira contro la violenza civitanova

A Febbraio siamo dunque approdati alla seconda fase, “JUST DO IT” che comprende il laboratorio teatrale “Chi è Lisistrata?” e il laboratorio “Fatti un film”.

Quest’ultimo, che sarà condotto dal regista Francesco Filippi, avrà l’obiettivo dell'ideazione della campagna di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere pensata da e per i giovani .

Con “Chi è Lisistrata”, condotto dall’operatrice di teatro sociale Chiara Laurenzi,  i ragazzi si sono confrontati col linguaggio teatrale per riflettere sui valori e sui comportamenti della nostra società.

Prendendo spunto dal teatro greco e in particolare dalle commedie di Aristofane l'obiettivo è stato quello di proporre ai ragazzi e alle ragazze una trasposizione contemporanea della storia di Lisistrata con uno sguardo rivolto all’attualità.

I ragazzi e le ragazze stanno lavorando, grazie al teatro e alle sue tecniche (Teatro Giornale, Teatro Immagine, Estetica dell’Oppresso) allo sviluppo di processi relazionali in cui il rispetto per l’altra/o, l’ascolto attivo e la fiducia sono elementi cardine.

Genere Azione Ciak si gira contro la violenza civitanova

Si lavora sui valori umani, sulle emozioni e sull’attenzione verso le proprie compagne/i.

Oltre agli esercizi di ascolto e fiducia, ci siamo addentrati nel processo attraverso il teatro immagine.

Abbiamo ragionato sulle molteplici sfaccettature che la violenza può assumere, e partendo da alcune rappresentazioni, abbiamo creato tre differenti scene sulle violenze di genere.

Ambito lavorativo, scuola , famiglia: questi i contesti scelti per accrescere la consapevolezza e contrastare il fenomeno.

Genere Azione Ciak si gira contro la violenza Porto san Giorgio

Le ragazze e i ragazzi coinvolti hanno partecipato con grandissima attenzione, contribuendo ulteriormente a gettare solide fondamenta per le successive fasi del progetto.

Il prossimo appuntamento sarà dunque col regista e videomaker Francesco Filippi, per iniziare a ragionare sulla realizzazione degli spot promozionali.